Manutenzione Elettrica

Pubblicato il 06/06/2017


Al fine di preservare nel tempo gli impianti in conformità alla regola dell’arte è indispensabile una regolare e costante attività di manutenzione da effettuarsi con periodicità indicate da leggi e norme tecniche del settore oltre le disposizioni del costruttore.

L’investimento nella manutenzione ordinaria è normalmente percepito come costo.

Questo porta a considerare la manutenzione, nella pianificazione finanziaria, come un aggravio per l’attività.

Opportunamente dimensionata ed eseguita secondo i parametri minimi funzionali e di legge, è indispensabile al fine di garantire in un tempo più ampio, il livello prestazionale originario delle apparecchiature e degli impianti.

In mancanza di una corretta manutenzione dell’impianto elettrico, può aumentare il rischio a carico delle persone in prossimità degli impianti stessi.

Il rischio che possono correre operatori e pubblico presenti in una determinata area è relativo maggiormente a pericoli legati alla folgorazione.

Da non trascurare è il rischio di incendio causato dalle imperfezioni presenti in impianti non manutenuti le cui connessioni e apparecchiature non sono periodicamente controllate.