Impianti di videosorveglianza analogici

Pubblicato il 29/01/2018


I sistemi di video sorveglianza di tipo analogico sono caratterizzati da telecamere analogiche direttamente interconnesse alle unità di elaborazione e registrazione delle immagini (Digital Video Recorder). Nonostante siano ormai superati, i sistemi analogici sono ancora adatti per situazioni a bassa complessità. I limiti principali sono la scarsa qualità del segnale video e la mancanza di scalabilità richiesta dalle moderne soluzioni di sicurezza. 

Essi godono però di due vantaggi fondamentali, hanno un costo minore rispetto ai sistemi digitali ed esiste una maggiore compatibilità tra marchi diversi di sistemi.

La presenza da più tempo delle telecamere analogiche sul mercato ha permesso un più approfondito sviluppo di sistemi compatibili tra loro. Ma questa tecnologia soffre una mancanza di funzionalità avanzate, infatti le telecamere di tipo analogico non possono mettere a disposizione una serie di funzioni avanzate che sono invece presenti sulle telecamere IP come motion detection, object detection, image filtering ecc.

Un altro punto a sfavore dei sistemi di videosorveglianza a tecnologia analogica riguarda la difficoltà di utilizzo in applicazioni a grande distanza. Il processo di trasmissione analogica del video risente maggiormente dell’attenuazione e della distorsione dovute al cavo.

sistemi di video sorveglianza analogici sono attualmente i più diffusi, nonostante sfruttino tecnologie ormai datate.